Biodiversità e NON Discriminazione

Durata

da 2 a 5 giorni

Max partecipanti

40

Consigliato per scuole

Secondo ciclo Scuola Elementare. Scuola Media inferiore e superiore.

Biodiversità e non discriminazione

Proponiamo un tema molto attuale di grande importanza didattica, in questo momento in cui la scuola si confronta con culture diverse e classi multietniche. L’immersione nella natura, la sua scoperta e l’emozione che ne deriva porterà i ragazzi ad amare la diversità in tutte le sue forme. “Biodiversità Naturale e Biodiversità Umana e Culturale” – Questo progetto nasce dalla nostra lunga esperienza nel campo dell’educazione ambientale, arricchito da attività, metodi e laboratori messi a punto grazie alla pluriannuale collaborazione con Save the Children. Da anni formiamo i nostri operatori seguendo le indicazioni della carta di qualità redatta insieme che segue i principi inalienabili dei diritti dei bambini/e.

Il programma si rivolge ad alunni del secondo ciclo della scuola Primaria e scuola Secondaria di 1°  e 2°grado, elaborato in base dell’età, il percorso didattico e le esigenze specifiche. Può essere articolato su periodi di varia lunghezza da 2 giorni fino a 5 giorni. 

Dove

  • Centro di Educazione Ambientale La Foresta di Fonte Spugna – Parco Regionale del Lago Trasimeno – UMBRIA

Quote campo scuola

La quota, varia a seconda dell’alloggio, del numero dei partecipanti, delle attività, dell’organizzazione del viaggio. Chiedete pertanto un preventivo dettagliato compilando l’apposita richiesta.

Dettagli del viaggio

1 Alloggio

UMBRIA – L’Ostello “La Foresta di Fontespuhìgna” fornisce pensione completa, una buona cucina con prodotti bio e del territorio. Ha 60 posti letto in 10 camere con bagno. Sala ristorante, salone per le attività con postazione multimediale. Costruito con temi di bioedilizia, non ha barriere architettoniche.

2 Ambiente

Centro di Educazione Ambientale La Foresta di Fonte Spugna – Parco Regionale del Lago Trasimeno – UMBRIA
Le boscose colline che sovrastano il versante nord del lago Trasimeno, costellate da piccoli borghi, castelli e fattorie, sono un ambiente naturale e umano pieno di fascino, protetto da un Parco Regionale. Il Centro di Educazione Ambientale “La Foresta di Fontespugna”, con i suoi trenta ettari di natura intatta, è nel cuore di una grande area protetta “I boschi di Castel Rigone”, ricca di piante e animali selvatici, un limpido torrente, e prati circondati da macchie di ginestre su cui fioriscono diverse specie di orchidee. Già a pochi metri dall’ostello si possono trovare tracce di cinghiali, tassi, istrici e caprioli; le piattaforme sugli alberi sono luogo ideale per l’avvistamento di falchi e poiane; nelle pozze stagionali e nel ruscello vivono rane, tritoni e la rara salamandrina: in pratica si è immersi nella natura che sembra bussare alla finestra!

3 Attività

IL PROGETTO
Come fare per avvicinare gli studenti e le studentesse ai concetti di diversità e non discriminazione? Facendo loro scoprire che esiste una biodiversità “naturale” e una biodiversità “umana e culturale”. Da qui passeremo ai concetti di “Bisogno e Diritto”, in particolare lavoreremo con i ragazzi per aiutarli a prendere coscienza del significato della non discriminazione, dei diritti dei minori e soprattutto delle responsabilità legate all’essere portatore di diritti. Il progetto si avvale di metodi e materiali messi a punto in collaborazione con l’Unità Educativa di Save The Children e dell’esperienza maturata in anni di svolgimento di campi estivi e campi scuola dal titolo “Diritti in Campo”.

Ogni giorno  saremo in natura, con l’osservazione diretta e curiosa di ogni aspetto dell’ecosistema che ci circonda, con una partecipazione attiva, un approccio sensoriale, emozionale e ludico. Si farà ricorso a giochi non competitivi, a laboratori, ad attività manuali ma anche a momenti di riflessione lasciando i ragazzi liberi di esprimersi, per cercare risposte in modo partecipato attraverso laboratori sui diritti dei minori. I ragazzi parteciperanno a piccole attività di gestione della struttura, che favoriscono la collaborazione e il senso responsabilità; attraverso l’uso consapevole delle risorse e il risparmio energetico introdurremo anche il tema della sostenibilità.

MATERIALI DIDATTICI
Saranno messi a disposizione materiali didattici individuali e collettivi per lo svolgimento dei programmi anche per l’elaborazione di alcuni prodotti che verranno realizzati:
Agenda dei Diritti (anche dopo il campo l’Agenda – che resta ai ragazzi – può servire da stimolo per riprendere o approfondire i temi la ripresa del tema della non discriminazione in classe o a casa.
“Foresta dei bambini e delle bambine” – insieme di disegni di alberi su fogli A4 che rappresentano i bambini e le bambine con le loro uguaglianze ma anche con le loro diversità.
Preparazione del cartellone “l’albero dei diritti” che resterà alla classe

4 Contatti segreteria

Segreteria Vacanze Natura e Campi Avventura di Roma
JUNIORPANDA AVVENTURE

Panda Avventure – Via dei Reti, 28a 00185 ROMA
Tel. 06 44362315 – e-mail:scuola@pandaavventure.com
dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18

Dove andremo

Da
0
0
0
Opzione di deposito 0% Per oggetto
Disponibile:
Totale:
Assicurazione inclusa:
0
0

    Informazioni personali

    Istituto di appartenenza

    Informazioni aggiuntive

    Privacy

    Informativa sulla privacy

      Informazioni personali

      Istituto di appartenenza

      Informazioni aggiuntive

      Privacy

      Informativa sulla privacy

        Informazioni personali

        Istituto di appartenenza

        Informazioni aggiuntive

        Privacy

        Informativa sulla privacy